In tantissimi me la state chiedendo, ed eccola qua. Una ricetta che amo molto, come amo molto la Spagna. Si tratta della mia versione, che si ispira un po’ ai miei tanti viaggi in Spagna e al mio amore per questa terra.
Ingredienti
  • 500 gr di riso di Calasparra o Bomba
  • 250 di vongole veraci
  • 250 di lupini di mare
  • 400 gr di moscioli di mare
  • 4 gamberoni
  • 4 scampi
  • 2 cosce di pollo
  • 1 coscia di coniglio
  • 300 gr di costolette di maiale
  • 250 di chorizo
  • 150 gr di piselli
  • 1 cipolla
  • 1/2 perone rosso
  • 1/2 peperone verde
  • 2/3 spicchi d’aglio
  • 2 pomodori maturi
  • 1 pizzico di paprika
  • zafferano in pistilli
  • prezzemolo
  • brodo di pesce q.b.
  • sale pepe q.b.
Procedimento
In una casseruola unire all’olio extravergine d’oliva tutti i conchigliacei e sfumare con il vino bianco. Appena saranno aperti, toglierli dal fuoco . Pulire i gamberoni e gli scampi, risolarli in padella con olio, aglio e prezzemolo per un minuto e tenerli da parte. Tagliare il pollo e il coniglio a piccoli pezzi. In una padella per paella unire a 2 cucchiai di olio, l’aglio e farlo imbiondire, poi aggiungere il coniglio, il pollo e il chorizo a piccoli pezzi. Dorare il tutto (deve risultare molto croccante) e aggiungere poi una foglia di alloro. Terminata la cottura, tenere la carne da parte . Sempre nella paellera aggiungere la cipolla sminuzzata, farla soffriggere e aggiungere il pomodoro schiacciato. Lasciare cuocere per qualche minuto, aggiungere i peperoni tagliati a pezzi (che avrete già precedentemente rosolato), unire i piselli, amalgamare bene il tutto e poi aggiungere il riso. Coprire con brodo aromatizzato con zafferano, aggiungere la paprika e un po’ del brodo dei conchigliacei. Completare aggiungendo la carne e cuocere a fuoco vivo per circa 10 minuti finché il riso non si sarà asciugato, poi abbassare la fiamma e cuocere per altri 5 minuti. Aggiungere i conchigliacei, i crostacei e terminare la cottura. Quando il riso sarà ben sgranato, la paella è pronta. Prima di servire lasciare riposare 5 minuti e guarnire con una spolverata di prezzemolo. Un consiglio, non cuocete la paella come se fosse un risotto, fatela cuocere da fuoco vivo a fuoco lento in una padella di ferro. Nel fondo dovrà formarmi una crosticina dorata a caramellata.

condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Altri articoli interessanti

Non perderti le novità

Iscriviti alla mia newsletter per rimanere
sempre aggiornato sulle ultime ricette e aggiornamenti

© 2018 Realize Networks. All rights reserved.
Via Pier Candido Decembrio 28, 20137 Milano. P.IVA 06289710961

Iscriviti alla mia newsletter
Rimani sempre aggiornato sulle ultime ricette e novità