Soffice di BaccalĂ  con salsa acida e mille punti di olio rosso

Ragazzi, oggi è il #WorldSleepDay, la Giornata Mondiale del Sonno.

Perché dormire bene è importante, per la nostra salute fisica e mentale, per affrontare meglio la giornata e stare meglio con noi stessi. E quando si parla di sonno è importante anche cenare nel modo giusto, tenendosi un po’ leggeri ma andando a letto anche soddisfatti e appagati.

Per questo ho pensato ad una ricettina di quelle giuste per l’occasione, un soffice di baccalà, con millepunti di olio rosso e salsa acida allo yogurt. E una volta che siamo andati a letto leggeri, possiamo anche fare del bene: basta scaricare la app DreamLab di Fondazione Vodafone, tenerla connessa tutta la notte e aiutare la Ricerca!

Ingredienti

Per il soffice di baccalĂ :

  • 300 gr filetto di baccalĂ  idratato e dissalato
  • 150 gr olio di girasole
  • 1\3 di foglia di alloro
  • 1\2 spicchio di aglio pelato
  • 10 cc di latte
  • 1 gr pepe bianco
  • 300 gr di Patate

Per l’olio rosso:

  • 200 gr olio di girasole
  • 30 gr polvere di pomodoro

Per la salsa acida:

  • 100 gr yogurt greco
  • 20 gr succo di limone

Procedimento per il soffice di baccalĂ :

Togliere la pelle del baccalà, farla a strisce sottili, metterla in un pentolino con l’alloro e ricoprirla di acqua, il livello deve essere di poco superiore all’altezza del contenuto.

Far cuocere per 3 minuti dal momento della bollitura, coperta con la pellicola, tagliare a pezzettoni la polpa completamente deliscata, metterla in un altro pentolino ricoprendo di acqua e far bollire per 6 minuti.

A cottura ultimata, togliere la foglia di alloro dalla pelle, scolare, inserire la pelle in un mixer e far girare con la lama, mettere a filo l’olio fino a creare una crema bianca, inserire metà del mezzo spicchio di aglio (dovrà avere la densità della maionese).

In una planetaria mettere il baccalĂ  a pezzettoni con la frusta e far girare, aggiungere la crema creata con la pelle e far girare fino ad amalgamare il tutto, correggere con sale e pepe bianco, e se necessario, nel caso sia troppo denso, diluire con il latte.

Cuocere le patate al vapore, una volta cotte pelarle e schiacciarle con lo schiaccia patate, aggiungere le patate al baccalĂ  mantecato.

Procedimento per l’olio rosso:

Portare l’olio a 30° in un bicchiere da immersione in microonde, inserire la polvere di pomodoro e mixare con il frullatore ad immersione per circa 2 minuti. Attendere che si depositi la polvere.

Procedimento per la salsa acida:

Riscaldare lo yogurt a 30 gradi in un pentolino, toglierlo dal fuoco e con l’aiuto di una frusta aggiungere il succo di limone, frustare bene e mettere in frigorifero.

Impiattamento

In un piatto piano fare una striscia con un pennello, fare una riga con un olio colorato con curry, paprica e zafferano.

Fare piccole quenelle di baccalĂ  e patate e posizionarle in modo casuale nel piatto, macchiare il resto del piatto con gocce di olio rosso, e posizionare dei ciuffetti di uova di salmone e uova di caviale in ordine sparso, finire con la salsa acida.

#InsiemeconMoulinex: il menĂš delle feste

Quenelle di baccala con giardiniera d’inverno, intingolo di pomodori essiccati, semi di finocchio e olio verde

Ormai Natale è vicino e oggi voglio proporvi un menù tutto pensato per queste feste, per un cenone o un pranzo ricercato ed elegante, in grado di unire tradizione e originalità. L’ho realizzato con l’aiuto di Companion XL di Moulinex, super versatile e multifunzione per gestire i vari passaggi delle preparazioni. Si parte con delle quenelle di baccalà con giardiniera d’inverno e intingolo di pomodori essiccati. Come primo un mantecato di orzo perlato con stufato di lepre e doppia crema al sapore di noce moscata. La pietanza è di pesce, un bon bon di polpo con scampi su crema acida alle erbe e composta di patate e radicchio. E poi il dolce, una cocotte di riso al cardamomo con pistacchi, acqua ai fiori rose e gelsomino con cioccolato bianco al latte, profumatissimo e rinfrescante.

Quenelle di baccala con giardiniera d’inverno, intingolo di pomodori essiccati, semi di finocchio e olio verde

Quenelle di baccala con giardiniera d’inverno, intingolo di pomodori essiccati, semi di finocchio e olio verde

Mantecato di orzo perlato con stufato di lepre e doppia crema al sapore di noce moscata

Mantecato di orzo perlato con stufato di lepre e doppia crema al sapore di noce moscata

Composta di patate e radicchio, soffritto di porcini ripassati con bon bon di polpo e scampi su crema acida alle erbe

Composta di patate e radicchio, soffritto di porcini ripassati con bon bon di polpo e scampi su crema acida alle erbe

Cocotte di riso al cardamomo con pistacchi, acqua ai fiori rose e gelsomino con cioccolato bianco al latte

Cocotte di riso al cardamomo con pistacchi, acqua ai fiori rose e gelsomino con cioccolato bianco al latte

#InsiemeconMoulinex: i sapori della tradizione

Budino di zucca e parmigiano con succo di mostarda e cialda alle bacche di cacao

Ragazzi il menù che vi propongo oggi, realizzato con l’aiuto di Companion XL di Moulinex, super versatile e multifunzione per gestire i vari passaggi delle preparazioni, è dedicato alla tradizione italiana e alla cucina del nostro meraviglioso territorio. Si parte come antipasto con un budino di zucca, verdura simbolo della stagione autunnale, con parmigiano e succo di mostarda. Poi il primo, dei paccheri ripieni di cacio e pepe, classico della cucina romana. Come pietanza ho scelto la trippa, grande protagonista della cucina povera, l’ho preparata stufata al pomodoro e prezzemolo, accompagnata da uno spiedo di astice. E poi con il dolce voliamo in Sicilia, ci sono i cannoli di ricotta con canditi in salsa inglese al sapore di pistacchi!

Budino di zucca e parmigiano con succo di mostarda e cialda alle bacche di cacao

Budino di zucca e parmigiano con succo di mostarda e cialda alle bacche di cacao

Paccheri ripieni cacio e pepe in salsa all’aglio piccante

Paccheri ripieni cacio e pepe in salsa all’aglio piccante

Stufato di trippa al pomodoro e prezzemolo con spiedo di astice ripassato al profumo di alloro

Stufato di trippa al pomodoro e prezzemolo, con spiedo di astice ripassato al profumo di alloro

Cannolo di ricotta con canditi in salsa inglese al sapore di pistacchi

Cannoli di ricotta con canditi in salsa inglese al sapore di pistacchi

Polpette di tonno con cuore morbido di salmone

Polpette di tonno con cuore morbido di salmone

Ragazzi, oggi ci divertiamo con una ricettina spaziale. Ovviamente polpette e le facciamo con caldo e freddo di tonno e salmone. Pochi ingredienti, tonno e salmone super freschi, fagioli, cozze, pangrattato e un po’ di erbe aromatiche (erba cipollina, finocchietto selvatico, prezzemolo). Oh provatele perchĂŠ sono una bomba!

Polpette di pollo al sapore di passatelli

Polpette di pollo al sapore di passatelli

Ragazzi anche questa settimana andiamo di polpette! Le polpette sono un must della nostra cucina, raccontano la nostra storia, il nostro passato, la nostra tradizione. E oggi mi sono ispirato ad un piatto della mia storia che amo particolarmente, i passatelli, e al loro inconfondibile sapore che ricreiamo in queste fantastiche polpette di pollo!

Iscriviti alla mia newsletter
Rimani sempre aggiornato sulle ultime ricette e novitĂ