Ramem non ramen

ramen

Ragazzi oggi prepariamo un ramen… non ramen! La tradizione del Giappone incontra quella italiana, perchĂ© in cucina è bello anche giocare e divertirsi! Gli ingredienti: carciofi, pomodorini, uova, piselli, pancetta, pasta, aglio, porro, patate, fagiolini e erbe aromatiche! Cucinatelo con me!

Ingredienti per una persona:

  • Tagliatelle all’uovo 80g
  • Pomodorini datterini 6
  • Pancetta 30g.
  • Piselli 40g.
  • Carciofo 1
  • Uovo 1
  • Porro 1
  • Patata lessa 1
  • Fagiolino 1
  • Erbe aromatiche
  • Aceto q.b.
  • Aglio 1
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Tabasco q.b.
  • Pasta di peperoncino q.b.

Per prima cosa mettiamo un po’ di acqua fredda con un po’ di sale in un pentolino, ci servirĂ  per cucinare l’uovo sodo (9 minuti circa). Poi pulite lo spicchio d’aglio: togliete l’anima centrale, schiacciatelo e tritatelo finemente.

Pulite il porro, per preparare il brodo ci servirĂ  la parte esterna. Lavate i pomodorini e tagliateli in quattro pezzi poi pelate il carciofo, togliete le foglie esterne e lavatele. Un paio di foglie mettetele nel brodo con il porro il gambo, invece, tagliatelo a cubetti.

In un tegame con un filo d’olio extravergine d’oliva mettete: aglio, fatelo dorare, il gambo del carciofo tritato e il carciofo pulito a questo punto aggiungete la pancetta come fosse un ragĂą. Aggiungete il pomodoro, sfumate con un goccio d’aceto e lasciate andare. Bagnate il tutto con un po’ del brodo di porri e aggiungete 2 gocce di tabasco, un po’ di pasta di peperoncino e fate cuocere per una decina di minuti a fuoco dolce.
Passati i 10 minuti aggiungete i piselli, la patata (pelata e tagliata a cubetti) e il porro tagliato a rondelle.
Dopo un paio di minuti aggiungete il fagiolino e un pizzico di pepe.

Nel frattempo, l’uovo sodo è pronto per cui raffreddatelo, sotto acqua corrente, e poi pulitelo.
Adesso fate cuocere la pasta. Una volta pronto il brodo, lasciatelo riposare per qualche minuto.

Finalmente è il momento di impiattare: versate il brodo con la pasta e utilizzate l’uovo sodo come guarnizione.

Daruma Seasons: il menù d’autunno

Daruma Seasons: il menù d’autunno

Ragazzi, lo sapete il mio viaggio in Giappone è stato una grandissima fonte di ispirazione. Immergermi e toccare con mano l’incredibile cultura gastronomica di un paese così ricco e straordinario è stata un’esperienza incredibile.

E da questa esperienza è nata la mia collaborazione con Daruma e il progetto Daruma Seasons. Così, dopo il menù dell’estate, dal 26 settembre, in tutti i ristoranti Daruma arrivano i piatti del mio menù d’autunno! 

Riccioli di sogliola croccanti con giardiniera di verdure, olio di capperi e pomodoro

Nella seconda proposta uno spiedino di riccioli di sogliola si sposa con una giardiniera di verdure arricchita da olio di capperi e pomodori. Un piatto semplice, delicato e deciso al tempo stesso.

Questi ragazzi sono i miei piatti del menĂą d’autunno, venite a provarli nei ristoranti Daruma!

Daruma Seasons: una nuova avventura

Daruma Season Tartare

Ragazzi lo sapete, qualche settimana fa sono stato in Giappone. Quella che inizialmente sembrava una vacanza, è diventata però qualcosa di più: una vera e propria spedizione, un tour per immergermi nella ricchissima cultura gastronomica di questo incredibile paese. Una cultura che ho sempre amato e studiato come chef, ma che avevo bisogno di toccare con mano, di sperimentare, di respirare. E vi assicuro è stata un’esperienza incredibile.

Grazie anche a questo viaggio è nato un progetto che mi ha impegnato negli ultimi mesi e che sono orgoglioso di presentare: dal 22 maggio potrete trovare nei ristoranti di Daruma Sushi alcune mie creazioni, due per ogni stagione dell’anno.

Il progetto Daruma Seasons nasce con l’idea di unire due culture solo apparentemente lontane, perché oggi la cucina giapponese è entrata nel dna di tutto il mondo, con la sua attenzione per le tecniche di cottura e la sua capacità di valorizzare i prodotti crudi.

In questi menù ho voluto incrociare gli ingredienti e le ricette tipiche della tradizione nipponica con le materie prime e la tradizione italiana, con una particolare attenzione alla stagionalità: così sono nate 8 proposte divertenti che spero incontreranno il gusto del pubblico!

Si parte con il menĂą estivo e con due piatti freschi, gustosi, leggeri ma dal gusto deciso.

Con il Battuto di salmone marinato con salicornia ai sapori del sud ho voluto omaggiare un ingredienti straordinario come il salmone, arricchito da un mix di gusti dove l’Oriente del miso e del mirin incontra il nostro Mediterraneo, il limoncello e la salicornia.

L’ Insalata di spaghetti polvere di mare, astice e verdure croccanti con olio alle alghe, invece, propone uno spaghetto alla chitarra freddo dove il sapore del mare dato dalle alghe incontra l’astice e le verdure croccanti in un particolare gioco di sapori e consistenze.

 

Iscriviti alla mia newsletter
Rimani sempre aggiornato sulle ultime ricette e novitĂ