Rigatoni con le verdure

Rigatoni con le verdure

Ragazzi, dopo i rigatoni con le polpette, oggi cucineremo insieme una ricettina facile facile, perfetta per questa stagione: rigatoni con le verdure e una fonduta di stracchino!

Ingredienti per una persona:

  • 80g di rigatoni
  • 250g di asparagi
  • 100g di stracchino
  • 40g di parmigiano reggiano
  • Crema di latte un bicchierino
  • Uovo 1
  • Cipolla 1
  • Aglio 1
  • Carciofo 1
  • Radicchio trevisano 1
  • Erbe aromatiche q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • Aceto di vino rosso q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
Per prima cosa, preparate la salsa con lo stracchino che andrà a specchio sul piatto. In un pentolino versate la crema di latte, lo stracchino, un pizzico di sale, un pizzico di macis, una spolverata di noce moscata e fate fondere il tutto, mescolando continuamente a fuoco dolce. A ¾ della cottura aggiungete uno spicchio d’aglio e il parmigiano. Una volta pronta la fonduta lasciatela intiepidire. Nel frattempo, preparate il ragù di verdure. Tagliate la cipolla e il prosciutto cotto alla julienne. Aggiungeteli in una padella con un filo d’olio extravergine d’oliva facendoli dorare. Una volta pronta questa preparazione mettetela da parte. Adesso tagliate gli asparagi ci serviranno le teste poi pulite il carciofo e metà radicchio. Cuocetele nel tegame con il prosciutto cotto e la cipolla. Bagnate il tutto con un goccio di aceto di vino rosso e lasciate andare con un pizzico di sale e una spolverata di erbe aromatiche. Bagnate il tutto con un po’ di brodo di verdure o di acqua di cottura così da portare avanti la cottura delle verdure che risulteranno croccanti. Adesso preparate i rigatoni. Mentre la pasta di cuoce, riprendete la fonduta e intiepiditela su un fornello. Poi, a fuoco spento, aggiungete al suo interno un tuorlo. Finito questo passaggio, filtratela in una padella. Adesso saltate i rigatoni con le verdure, aggiungendo un po’ di acqua di cottura. Adesso impiattate così versate la fonduta sul fondo (a specchio) e aggiungete la pasta con le verdure.

Fritatta di verdure

Frittata di verdure
Ragazzi ci siamo, è il momento della frittata! Un superpiatto che oggi facciamo in una versione un po’ creativa! Pronti per una frittata di verdure con una salsa di melanzane, aglio e menta?

Ingredienti per due persone:

  • Uova 3
  • Cipolla 1
  • Melanzana 1
  • Peperone 1
  • Zucchina 1
  • Parmigiano 30g
  • Stracchino 50g
  • Pancetta dolce 60g
  • Crema di latte un bicchierino
  • Crema di yogurt un bicchierino
  • Menta q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Spezie q.b.
Prima preparate la salsa di accompagnamento alla frittata. Lavate la melanzana e tagliatene tre fette dopo pulite l’aglio. Posizionate una piastra sul fuoco, a fiamma alta, e lasciamo che diventi rovente. Per evitare che ciò che andrete a cucinare si attacchi, cospargete la piastra con un pizzico di sale! Disponete la melanzana e l’aglio sulla piastra e aspettate che si dorino, dopo pochi secondi l’aglio sarà pronto, quindi, tritatelo finemente e mettetelo da parte. Fate lo stesso con la menta. Una volta pronte le melanzane, ancora calde, impilatele una sopra l’altra e tritatele grossolanamente. Aggiungete aglio e menta alle melanzane e continuate a tritare, alla fine aggiungete un po’ di pepe. In una boule, mettete la polpa di melanzane tritata e aggiungete olio extravergine d’oliva e la salsina è pronta. È arrivato il momento di grigliare le verdure! Iniziate dalla zucchina lavatela e tagliatela a fette abbastanza spesse, l’interno delle zucchine non lo buttate mi raccomando può essere utilizzato in altre preparazioni. Adesso adagiatele adesso sulla piastra rovente. Fate lo stesso col peperone lavatelo, affettatelo e grigliatelo. Mi raccomando non tutto perché ha un sapore troppo forte e andrebbe a coprire tutti gli altri. Quindi, grigliate le verdure tagliatele grossolanamente. In una padella, ben oliata, preparate un po’ di cipolla. Inserite prima la pancetta dolce poi tagliate la cipolla à la julienne e passatela in padella, per qualche minuto, con un pizzico di sale. Adesso che tutti gli ingredienti sono pronti preparate la frittata: rompete le uova in una boule e inserite un goccio d’acqua. Una volta finito aggiungete un po’ di parmigiano, un po’ di crema di latte e le verdure cotte in precedenza (ormai fredde) e un cucchiaio di stracchino. Ogni volta che aggiungete un ingrediente amalgamate bene. Accedente il forno a 180° e nel frattempo, sul fuoco mettete una padella antiaderente, adatta anche per il forno, e ungetela bene (solo per qualche minuto). Una volta raggiunta la temperatura desiderata versate il composto con le verdure e infornate la frittata per 6 minuti. Ecco il tocco dello chef, prendete un po’ di crema di yogurt e aggiungete: delle spezie miste, una goccia di crema di latte e una lacrima di acqua. E mettete tutto da parte! Non resta che impiattare: sul fondo del piatto stendete un po’ di salsa di melanzane con sopra tre spicchi di frittata e nappate con la salsa di yogurt.

Tegame di polpo con minestrone di verdure

polpo

Un antipasto dal sapore deciso, dove la consistenza morbida e croccante al tempo stesso del polpo (prima lessato e poi ripassato in padella) incontra il gusto della panna acida, arricchito da un “minestrone” di verdure (che potete variare in base alla stagione o al vostro gusto!).

Tegame di polpo ripassato timo e origano con minestrone di verdure grigliate e panna acida

Ingredienti per 4 persone

  • 1,5 kg di polpo
  • 2 carote
  • 2 melanzane
  • 1 zucchina
  • 1 cipolla rossa
  • 1 cavolfiore
  • 300 gr di panna acida
  • Succo di un limone
  • Foglie di alloro
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b

Immergere il polpo in una pentola con dell’acqua portata ad una temperatura di circa 90° e lasciare cuocere per 40-45 minuti. Per insaporire l’acqua è possibile aggiungere una carota, qualche foglia di alloro e del pepe in grani.

Una volta che il polpo è cotto, lasciare che si raffreddi e successivamente tagliarlo separando i tentacoli dal resto.

Tagliare le verdure, secondo la forma desiderata (tocchetti, rondelle…) e sbollentarle ad eccezione delle melanzane. Quest’ultime andranno prima scottate in padella per poi ultimare la cottura in forno a 180° per 6/7 minuti. Una volta che tutte le verdure saranno cotte,, lasciare raffreddare in acqua e ghiaccio.

Versare in una boule la panna acida, il succo del limone e aggiustare il composto di sale e di pepe. Riporre la boule in frigo per almeno 30 minuti, fino a quando il  composto avrà raggiunto una consistenza piuttosto densa.

Prendere i tentacoli del polpo e dopo averli tagliati a tocchetti spessi, arrostirli in una padella con un filo d’olio aggiungendo le verdure sbollentate in precedenza. Una volta che i tentacoli sono cotti, infilzarli utilizzando degli spiedini di bambù e servirli cosparsi con la panna acida e con il contorno delle verdure.

Spiedo di verdure alle spezie

Spiedo di verdure alle spezie

Per il mio Menù di Costa Crociere ho naturalmente pensato a tutti gli ospiti vegetariani. Questo secondo, leggero e speziato, rappresenta un concentrato di sapori che si fonde con il profumo della griglia abbinato all’eleganza delle spezie, in un ricordo che ti porta in paesi lontani.

Spiedo di verdure ripassate alle spezie con intingolo alla pizzaiola

Ingredienti per 4 persone
  • 2 zucchine
  • 2 melanzane piccole
  • 2 porri
  • 2 peperoni gialli
  • 2 peperoni rossi
  • 4 patate piccole
  • 1 pizzico di garam masala
  • pangrattato
Per la salsa
  • 4 pomodori maturi
  • 4 spicchi di aglio
  • peperoncino
  • prezzemolo
  • origano
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine di oliva
Procedimento

Frullare a crudo i pomodori. In una casseruola fare un fondo di aglio, olio, peperoncino e prezzemolo. Aggiungervi il pomodoro frullato ed aggiustare di sale e pepe. Cuocere per 6-7 minuti, terminata la cottura frullare il tutto e aggiungere l’origano. Tenere da parte.

Tagliare poi le verdure a cubettoni grossi. Far sbollentare le patate e spadellare le altre verdure separatamente, salarle e peparle. Dovranno rimanere al dente.

Terminata la cottura, sistemarle nello spiedo alternandole: zucchina, la patata sbollentata, peperone giallo, melanzana, porro, peperone rosso. Spolverare gli spiedi con pangrattato, olio extravergine, 1 pizzico di garam masala, sale e pepe. Terminare la cottura in forno 4-5 minuti a 200 gradi.

Presentazione

Porre in una fondina un velo di salsa al pomodoro tiepida, sovrapporvi 2 spiedi di verdure, un goccio di olio a crudo e servire caldo o tiepido, guarnendo con qualche foglia di basilico.

Iscriviti alla mia newsletter
Rimani sempre aggiornato sulle ultime ricette e novità